L’ufficio è morto. Facciamocene una ragione.

come imparare a perdere

L’arte di perdere

Le parole a volte possono fare male. I luoghi comuni ancora di più. Siamo stanchi dell’odio che imperversa indisturbato online ormai da troppo tempo, e pensiamo sia arrivato il momento di contribuire a mettere fine a questo fenomeno. L’unico strumento che abbiamo per farlo è la comunicazione. Solo raccontando e valorizzando, infatti, quello che siamo, incluse le nostre debolezze, le nostre imperfezioni, le nostre diversità, possiamo finalmente essere noi stessi e vivere appieno la nostra esistenza qualunque essa sia. Senza paura del giudizio degli altri.

.thePeriod nasce con questo obiettivo: dare voce a tutte quelle storie che non trovano spazio nella cultura mainstream. Storie di ogni genere. Raccontate senza peli sulla lingua, senza imbarazzi, senza se e senza ma. Scritte non per i motori di ricerca ma per te. Testimonianze di persone comuni che sono riuscite a metter fine a un ciclo, a un circolo vizioso di malessere per darne vita a un altro fatto di soddisfazione e di una rinnovata consapevolezza.

Un progetto di empowering femminile e gender mainstreaming che vuole abbattere il muro dei pregiudizi e far sentire ognuno di noi davvero speciale.

Vuoi conoscere meglio il nostro progetto?

.thePeriod Magazine è un progetto di empowering femminile e gender mainstreaming che vuole abbattere il muro dei pregiudizi e far sentire ognuno di noi davvero speciale.

Leggi il nostro manifesto

I nostri obiettivi

Raccontare

Storie coraggiose, di persone comuni, che sono riuscite a cambiare il corso delle cose e ritrovare se stesse.

Capire

Cercare di fare luce su aspetti solitamente esclusi dalla comunicazione mainstream e che spesso, per questo motivo, diventano oggetto di luoghi comuni e di odio.

Condividere

Raccontaci la tua storia: amore, vita, lavoro, relazioni, malattia. Se pensi che possa essere fonte di ispirazione per chi la legge, sentiti libero di inviarcela anche in forma anonima.

#StorieDaCoronare: la quarantena al tempo del CoronaVirus

quarantena coronavirus
Giorno 9: casa è
Giorno 8: no congiunto, no party
Giorno 6: quarantena relativa

Dai una sbirciata alle nostre storie

L’ufficio è morto. Facciamocene una ragione.
La violenza sulle donne non è solo cicatrici

Storie personali: senza se, senza ma

Il morbo di Crohn è
26.000 grammi
Guarda quella stella

Reportage - I luoghi che ispirano emozioni inaspettate