Le storie di P

Storie senza se e senza ma. Punti di vista lontani da una cultura mainstream che discrimina e dipinge il mondo in bianco e nero. Raccontiamo tutte le sfumature, anche quelle più cupe. Perché crediamo che non esiste benessere senza consapevolezza.

Perché il cioccolato è diventato il cibo dell’amore?

Quando si parla di dolci esistono sempre risvolti del tutto inaspettati. Ti ricordi quando, per…

Il Covid si è preso mio padre ma non è riuscito a portarsi via lo spirito del Natale

Quando ero piccolo, durante una vigilia, mentre andavo verso la mia cameretta, vidi mio papà che stava portando fuori dalla dispensa un sacco di juta pieno di oggetti, di regali presumevo. Quel giorno, così come oggi, non ho smesso di credere al Natale

cuori social
Il museo dei cuori infranti: dove gli oggetti raccontano la fine di un amore

Lasciarsi, spesso, è una questione di oggetti. È per questo che, dopo una storia d’amore,…

I vichinghi erano transessuali, non binari e gender fluid, afferma una ricerca.

Se nomino il termine “vichingo” qual è la prima cosa che ti viene in mente?…

Sono diventata una Cam Girl a causa del Coronavirus

Tra le vittime del Coronavirus c’è anche lei: Anna 22 anni di Toronto. Per fortuna…

ragazza lavora sul divano
L’ufficio è morto. Facciamocene una ragione.

Faccio parte di quella categoria di persone che comunicava via messaggio anche da una scrivania all’altra. Per quale ragione dovrei tornare in ufficio?

Il morbo di Crohn è

Attraverso alcuni aneddoti voglio descrivere cosa rappresenti per me il Morbo di Crohn.

Probabilmente lavori in un ambiente sessista ma non lo sai

La giornata lavorativa di una donna è costellata di continue discriminazioni di genere, così tante che non sappiamo più riconoscerle.

Dolci nati per errore che ti dimostrano che sì, si può sbagliare

La storia della pasticceria, non solo è costellata di errori, ma spesso, a risolverli e a tirare fuori quell’asso dalla manica che diventerà il trending topic dei prossimi 150 anni nel settore bakery, sono personaggi di serie b, sguatteri, aiutanti pasticceri, modesti inservienti dimenticati in rinomate cucine di Parigi.
Sacher docet

26.000 grammi

Non è solo un numero. È l’unità di misura della felicità. È un obiettivo da porsi per uscire dal momento più buio della propria vita