Stai leggendo
Il tempo di un aperitivo

Il tempo di un aperitivo

il-tempo-di-un-appuntamento

Sono seduta al tavolo di una vineria. Il locale è carino, ha le luci soffuse e quell’atmosfera che ti fa pensare di essere a Parigi anche solo per una breve parentesi. Davanti a me c’è Simone (nome di fantasia n.d.r.) che mi offre di bere insieme un altro bicchiere di vino, magari in un locale vicino, magari a casa sua. 

Ma facciamo un passo indietro, a quando Simone mi ha chiesto di uscire.

Ci siamo conosciuti a una serata, di quelle in cui esci e non vuoi incontrare nessuno. E invece finiamo per scambiarci i contatti Instagram e dopo qualche giorno arriva l’invito per un aperitivo. Mi chiedo quanto tempo sia disposta a dedicargli. Quanto tempo possa concedere per un appuntamento con uno semisconosciuto quasisimpatico sicuramente intraprendente.

Credo che la mia vita, come quella di moltissime mie coetanee, sia fatta di troppe cose da fare per il tempo a disposizione.

Vivo spesso con la sensazione di offrire alle mie attività più ore di quelle che effettivamente compongono la mia giornata. Per questo, se nella mia vita potessi fare una classifica di cosa ha più valore per me, sicuramente al primo posto ci sarebbe il tempo.

E quindi quanto tempo è giusto concedere a concedere a un appuntamento? Il tempo sprint di un caffè, quello di un aperitivo o quello ben più lungo di una cena?

Non sono un’esperta di appuntamenti ma negli ultimi mesi ho capito che conoscere le persone in quel tipo di contesto richiede predisposizione, dedizione e a volte fatica. A volte capita di prendere un caffè con qualcuno e desiderare che quel caffè impieghi un bel po’ a finire, altre in cui ci si trova a rifiutare l’ennesimo cocktail perché il tempo dedicato al nostro interlocutore è davvero troppo.

leggi anche
sessismo a lavoro

Come sempre credo non esista una risposta univoca alla domanda su quale sia il giusto tempo di un appuntamento ma nell’ultimo periodo ho imparato cosa è fondamentale per me: il rispetto del tempo che metto a disposizione

Perché insistere sul prendere un aperitivo quando abbiamo concesso il tempo di un caffè o perché acconsentire a una cena con chi vorremmo frequentare per il tempo di un aperitivo?


In fondo il rispetto del tempo che concediamo è forse la prima cartina di tornasole per il riguardo che il nostro cavaliere potrà nutrire nei nostri confronti e allora perché non confrontarci con lui nei nostri sì o nei nostri no?

Come ti ha fatto sentire questo articolo?
Arrabbiat*
0
Eccitat*
0
Felice
0
Incuriosit*
4
Innamorat*
0
Liber*
0
Leggi i commenti

Scrivi un commento

Your email address will not be published.

.thePeriod è un progetto di empowerment femminile e gender mainstreaming creato da Valeria Molfino e Davide Sassarini

Torna su